Archivi categoria: Consigli

VADEMECUM PER IL GIAPPONE

POCKET WI-FI

Piccolo router acquistabile online (https://www.japan-rail-pass.it/services/pocket-wifi) che ritirerete una volta arrivati in aeroporto a Tokyo
Vi permetterà di essere sempre connessi ad Internet e quindi di girare, comunicare senza problemi.
A proposito di Internet scaricatevi le app:
Japan Travel informazioni generali sul Giappone.
Tokyo Subway per i vostri percorsi nella metro di Tokyo.
Hyperdia per gli orari dei treni.

Pocket Wi-Fi
JAPAN RAIL PASS

Potete optare per quello da 7 giorni (221€), oppure 14 giorni (352€) fino ad un massimo di 21 giorni (451€).
Con il JRP potrete spostarvi con i treni superveloci Shinkansen per tutto il Giappone ed utilizzarlo anche a Tokyo con la Yamanote Line.
https://www.japan-rail-pass.it/

MACCHINA FOTOGRAFICA

Sembra una cosa scontata, ma per catturare i momenti ed i posti mozzafiato, armatevi di una bella macchina foto !
Per esempio questo 😀 !

Monte Fuji
ADATTATORE DI PRESA

In Giappone c’è una corrente di 100V (220V in Italia) con 2 tipi di frequenze 50 e 60 Hertz.
Ricordatevi ogni qualvolta che usate un apparecchio elettronico di controllare il voltaggio tra 100-240V con frequenza a 50 e 60Hz.
La presa è di tipo A due spine piatte (come negli USA). quindi dovete usare il vostro adattatore.
Se per caso vi dimenticaste di portarlo, lo trovate sia negli aereoporti o nei grandi magazzini come Bic Camera.

Adattatore di presa

OMBRELLO

Fondamentale per i repentini cambi di tempo con annessi acquazzoni, specie nei mesi estivi !

PIANIFICAZIONE DEL VIAGGIO

Cosa vedere, itinerari, mappe o seguite direttamente il mio !
Organizzatevi giorno per giorno al fine di non perdere troppo tempo nel cercare i posti.
Specialmente a Tokyo è un attimo perdersi !
Spostandovi da un quartiere all’ altro, usando i mezzi, passerete molto tempo tra le stazioni della metro, quindi è utile avere un itinerario già preparato.

Per il resto godetevi questo immenso Paese dalle mille sfaccettature: dal caos metropolitano al silenzio dei templi, un viaggio unico che sicuramente vi rimarrà impresso tutta la vita per la bellezza che esprime.
Buon viaggio a tutti !

CAMMINO DI SANTIAGO: COSA PORTARE NELLO ZAINO

Quando affronterete il vostro cammino lo zaino sarà la vostra “casa”, perciò organizzatelo al meglio! Ecco alcuni consigli per farlo.

Capienza: sceglietela in base alla durata del vostro cammino (consiglio una capienza massima di 70l per un mese). Ricordatevi che camminerete parecchio: più lo zaino è grosso, più aumenta il peso e più farete fatica! Scegliete una capienza adatta alla vostra altezza e peso.

Scomparti: dividete i vostri vestiti in appositi scomparti per averli subito a portata di mano. Così facendo guadagnerete molto spazio e tempo.

Medicinali: non possono mancare! fate una lista di primo soccorso: cerotti (per ferite e vesciche), antipiretici, pillole per mal di testa, dolori muscolari e dolori reumatici. Per prevenire le fastidiose vesciche, applicate uno strato di vasellina sulle zone del piede più esposte a pressione prima di iniziare a camminare! E non dimenticatevi un bel ago: vi servirà, eventualmente, per scoppiarle e farle asciugare! Non abbiate paura, è meglio !

Dormire: il sacco a pelo è molto ingombrante, la soluzione piu vantaggiosa e leggera è il sacco lenzuolo. Non è nient’altro che un lenzuolo da applicare sul letto su cui si dorme, con uno spazio per il cuscino.

Altri accessori indispensabili:  coprizaino (se non già in dotazione nello zaino). Una borraccia da riempire lungo il tragitto, per dissetarvi. Il sapone di marsiglia per lavare a mano i vostri indumenti.

Ricordatevi di prestare molta attenzione al peso e di portarvi giusto il minimo indispensabile. 

BUEN CAMINO !