Archivi categoria: PILLOLE DI VIAGGIO

VADEMECUM PER IL GIAPPONE

POCKET WI-FI

Piccolo router acquistabile online (https://www.japan-rail-pass.it/services/pocket-wifi) che ritirerete una volta arrivati in aeroporto a Tokyo
Vi permetterà di essere sempre connessi ad Internet e quindi di girare, comunicare senza problemi.
A proposito di Internet scaricatevi le app:
Japan Travel informazioni generali sul Giappone.
Tokyo Subway per i vostri percorsi nella metro di Tokyo.
Hyperdia per gli orari dei treni.

Pocket Wi-Fi
JAPAN RAIL PASS

Potete optare per quello da 7 giorni (221€), oppure 14 giorni (352€) fino ad un massimo di 21 giorni (451€).
Con il JRP potrete spostarvi con i treni superveloci Shinkansen per tutto il Giappone ed utilizzarlo anche a Tokyo con la Yamanote Line.
https://www.japan-rail-pass.it/

MACCHINA FOTOGRAFICA

Sembra una cosa scontata, ma per catturare i momenti ed i posti mozzafiato, armatevi di una bella macchina foto !
Per esempio questo 😀 !

Monte Fuji
ADATTATORE DI PRESA

In Giappone c’è una corrente di 100V (220V in Italia) con 2 tipi di frequenze 50 e 60 Hertz.
Ricordatevi ogni qualvolta che usate un apparecchio elettronico di controllare il voltaggio tra 100-240V con frequenza a 50 e 60Hz.
La presa è di tipo A due spine piatte (come negli USA). quindi dovete usare il vostro adattatore.
Se per caso vi dimenticaste di portarlo, lo trovate sia negli aereoporti o nei grandi magazzini come Bic Camera.

Adattatore di presa

OMBRELLO

Fondamentale per i repentini cambi di tempo con annessi acquazzoni, specie nei mesi estivi !

PIANIFICAZIONE DEL VIAGGIO

Cosa vedere, itinerari, mappe o seguite direttamente il mio !
Organizzatevi giorno per giorno al fine di non perdere troppo tempo nel cercare i posti.
Specialmente a Tokyo è un attimo perdersi !
Spostandovi da un quartiere all’ altro, usando i mezzi, passerete molto tempo tra le stazioni della metro, quindi è utile avere un itinerario già preparato.

Per il resto godetevi questo immenso Paese dalle mille sfaccettature: dal caos metropolitano al silenzio dei templi, un viaggio unico che sicuramente vi rimarrà impresso tutta la vita per la bellezza che esprime.
Buon viaggio a tutti !

KYOTO: INFORMAZIONI PRATICHE

MANGIARE

Mangiare low cost a Kyoto si può: a Sanjo, Gion, Higashiyama e Kyoto Station troverete molti ristorantini economici che propongono le specialità locali.
Di seguito, vi indicherò i piatti e qualche posticino dove poter consumare un buon pranzo o una buona cena a prezzi onesti !

OKONOMIYAKI

Una specie di frittata cucinata su piastra (teppanyaki) composta da acqua, uova e farina a cui vengono aggiunti vari ingredienti a scelta: yakisoba (tagliolini di grano saraceno), pesce, carne o verdure.
Per provare ottimi okonomiyaki consiglio

Okonomiyaki Kikaku, in zona Higashiyama.
Fermata Goyozaka.
GYOZA

Ravioli ripieni di carne, verdura o pesce consumati con salsa di soia. Imperdibili al Gyoza ChaoChao (Shijo-Kawaramachi Branch).
Addirittura potete provare quelli al cioccolato !
Arrivati fuori dal locale troverete un taccuino dove segnare il vostro nome in attesa di essere chiamati.
Locale piccolo e senza pretese.

Gyoza ChaoChao (Shijo-Kawaramachi Branch), zona Sanjo.
Fermata Shijokawaramachi.
TEMPURA

Piatto a base di verdure, carne o pesce impastellati e fritti.
Il ristorante Kyoto-Kuishinbo dove troverete Kenzo, il simpaticissimo gestore con cui scambiare due parole, è il posto che fa per voi.

Kyoto-Kuishinbo, zona Sanjo.
Fermata Kawaramachi Matsubara.
KATSUDON

Cotoletta di maiale impanata e fritta.
Potete provarlo nella galleria Porta della Stazione di Kyoto.

Tè MATCHA

Una varietà di tè verde utilizzata nella tradizionale cerimonia del tè con un gusto molto particolare.
Il migliore lo potete trovare da Ippodo Tea con prezzi che variano dai 400Y ai 4000Y.

Ippodo Tea, Higashiyama.
Fermata Kawaramachi Marutamachi.

COCKTAIL BAR

Se dopocena avete voglia di un buon drink, il Rutubo Bar ha uno stile ricercato ed un’ atmosfera affascinante.
Cocktail e whisky di alta gamma come il famoso Nikka.

Rutubo Bar, Higashiyama.
Fermata Shijokawaramachi.

DORMIRE

Io ho soggiornato al Imano Kyoto Kiyomizu Hostel, che permette di scegliere la formula ostello oppure di dormire in camera stile giapponese. Costruito nel 2017 è moderno e dotato di ogni comfort.
Ottimo rapporto qualità prezzo.

TOKYO LOW COST

Una piccola guida per sapere dove dormire, mangiare e muoversi se si ha un budget limitato.

TRASPORTI

Esistono le carte prepagate Suica e Pasmo che permettono di velocizzare i tempi di accesso. Si possono acquistare e ricaricare presso ogni stazione dai 1000Y in su. Possono essere utilizzate anche per pagare nei mini-market oppure per ingresso in templi.

Se in base al vostro itinerario, programmate di fare più spostamenti in metro, la formula più conveniente è il pass da 72 ore a 1500Y.

‼️ Mi raccomando: Ricordatevi di mettervi in fila per salire ed attivare il silenzioso sul vostro telefono.

Suica e Pasmo

DORMIRE

In base alla mia esperienza posso consigliarvi di pernottare nel quartiere tranquillo di Ikebukuro: comodo per le linee della metro dalla stazione di Shin-Otsuka e per la JR Yamanote Line (stazione di Ikebukuro). Più economico rispetto a zone centrali, se non avete troppe pretese, l’ Hotel Mystays Higashi Ikebukuro fa al caso vostro. Io ho pernottato lì pagando circa 50€ a notte per 6 notti in una doppia. Camere negli standard giapponesi e servizio di lavanderia.

MANGIARE

Tokyo permette di mangiare facilmente ed in modo economico un po’ ovunque. Lasciatevi catturare dagli odori provenienti dai piccoli locali o state attenti alle code: lì si mangia bene ! Ci sono dei posti che mi sono rimasti particolarmente impressi e che vorrei consigliarvi.

SOBAHIYAMUGI SAGATANI SHIBUYA

Ottimi soba a prezzo contenuto. Ordinerete il vostro piatto tramite una macchinetta automatica e lo ritirerete quando chiameranno il vostro numero (anche in inglese). I miei preferiti sono gli udon con pollo fritto, veramente squisiti ! Acqua e tè verde free.

GENKY SUSHI SHIBUYA

Per gli amanti del sushi e della tecnologia. Ordinate sul tablet davanti a voi (con opzione in lingua inglese) e il sushi in pochissimo sarà davanti alla vostra postazione. Qualità prezzo ottima, acqua e tè free.

SHIN UDON

Anche chiamato “i migliori udon in Tokyo“. In attesa di entrare potrete ammirare lo chef impastare e tirare a mano gli udon ! Consigliatissimo se vi trovate in zona Shinjuku (7 minuti a piedi da Shinjuku Station South Exit).

MERCATO TSUKIJI (ora TOYOSU)

Da ottobre 2018 non più nel distretto di Tsukiji, per motivi logistici spostato a Toyosu, il mercato di pesce più grande al mondo è una tappa imperdibile a Tokyo. Da girare in lungo e in largo per scoprire i veri sapori giapponesi e gustare pesce freschissimo. Allego foto dell’ ex mercato Tsukiji !

…Un’innovazione indica l’introduzione di qualcosa di nuovo

Merita una menzione la Coca-Cola Clear, trasparente, lanciata solo per il mercato giapponese ! Fa veramente effetto vedere il “nuovo” colore della famosa bibita. Cercatela anche voi nei tanti distributori di bibite a Tokyo !


‼️ Potete utilizzare il portale Tabelog per trovare il luogo giusto per mangiare.

CAMMINO DI SANTIAGO: COSA PORTARE NELLO ZAINO

Quando affronterete il vostro cammino lo zaino sarà la vostra “casa”, perciò organizzatelo al meglio! Ecco alcuni consigli per farlo.

Capienza: sceglietela in base alla durata del vostro cammino (consiglio una capienza massima di 70l per un mese). Ricordatevi che camminerete parecchio: più lo zaino è grosso, più aumenta il peso e più farete fatica! Scegliete una capienza adatta alla vostra altezza e peso.

Scomparti: dividete i vostri vestiti in appositi scomparti per averli subito a portata di mano. Così facendo guadagnerete molto spazio e tempo.

Medicinali: non possono mancare! fate una lista di primo soccorso: cerotti (per ferite e vesciche), antipiretici, pillole per mal di testa, dolori muscolari e dolori reumatici. Per prevenire le fastidiose vesciche, applicate uno strato di vasellina sulle zone del piede più esposte a pressione prima di iniziare a camminare! E non dimenticatevi un bel ago: vi servirà, eventualmente, per scoppiarle e farle asciugare! Non abbiate paura, è meglio !

Dormire: il sacco a pelo è molto ingombrante, la soluzione piu vantaggiosa e leggera è il sacco lenzuolo. Non è nient’altro che un lenzuolo da applicare sul letto su cui si dorme, con uno spazio per il cuscino.

Altri accessori indispensabili:  coprizaino (se non già in dotazione nello zaino). Una borraccia da riempire lungo il tragitto, per dissetarvi. Il sapone di marsiglia per lavare a mano i vostri indumenti.

Ricordatevi di prestare molta attenzione al peso e di portarvi giusto il minimo indispensabile. 

BUEN CAMINO !