PIEDRA DEL PENOL E GUATAPE’

La leggenda narra che la Piedra Del Penol sia sorta dopo la caduta di un meteorite.

Diventato luogo di culto per i Colombiani, oggi è una metà imperdibile per il suo panorama mozzafiato dopo aver scalato i suoi 660 scalini.
Non è una passeggiata ma neanche uno sforzo così pesante, in circa 10 minuti a passo normale si sale: mettetevi delle scarpe comode !

L’ accesso alla Piedra costa 18000 COP e il panorama che si presenta in cima è pazzesco: l’ arcipelago di Guatapè, uno spettacolo unico.

GUATAPE’

La città di Guatapè negli anni di piombo colombiano era inaccessibile perché i proprietari delle fincas (proprietà terriere) della zona erano parte della guerriglia armata: i sequestri erano all’ ordine del giorno e persino per i Colombiani stessi era una città sconosciuta.

Oggi con i suoi colori è un must per chi visita Medellin, la sua particolarità è proprio quella di mantenere le tradizioni di una volta con case colorate e simboli raffiguranti la famiglia che ci vive ! 
La città si presenta come un borgo, entrando trovate subito la via principale che porta alla piazza del municipio dove c’è anche una bellissima chiesa in legno.
Proseguite per arrivare ad una scalinata coloratissima dove fare delle belle foto.
Potete fare un break e mangiare un ottimo sandwich da Guatacrepes.

Guatapè si trova a circa 1h 40’ da Medellin, è raggiungibile autonomamente con i bus dalla stazione del Poblado o, se preferite, potete organizzare una visita guidata con i tanti tour operator che propongono Piedra Del Penol e Guatapè in quanto entrambe vicinissime.
Merita una visita breve anche la replica del Penol: un rifacimento vero e proprio dell’ antico Penol allestito in una piazza adiacente alla Piedra.

Lascia un commento