AMSTERDAM ALTERNATIVA

Considero Amsterdam una perla del nostro continente: ordinata e soprattutto organizzata, come le simili città del Nord Europa. 
Famosa per la sua apertura verso temi quali le case chiuse e la legalizzazione della cannabis, è visitabile con facilità: vi accorgerete infatti, che il centro è piccolo, tutto concentrato attorno ai canali che passo passo si susseguono. Sarà divertente inoltrarsi nelle varie stradine e attraversare i numerosi ponti, quasi foste in una Venezia del Nord !
Detto ció, approfittate del tempo a disposizione per visitare gli imperdibili: Van Gogh Museum (ingresso con ticket online 19€ + 5€ audioguida) e la casa di Anna Frank (ingresso con ticket online 10€ + audioguida free); ne rimarrete affascinati !

Ma quello che mi ha colpito di questa variegata città, è il suo lato “alternativo”.
È usanza tra i suoi abitanti, girovagare e inoltrarsi nei vari mercatini, che tutti i giorni (fatta eccezione per la Domenica) propongono i più svariati oggetti, dalla frutta e la verdura, ai tessuti, ai capi di abbigliamento vintage, ai libri, ai fiori… !
Entrare in uno di questi, vi catapulterà nella vera vita olandese.
Tra questi vi segnalo:

MERCATO DELLE PULCI WATERLOOPLEIN
(Waterloopleinmarkt)

Se vi trovate in centro (zona Rembrandtplein), fate un salto al mercatino delle pulci. Inoltre, nei suoi pressi troverete dei fantastici negozi vintage. Da non perdere!
Vi consiglio Episode, per me tappa imperdibile con pezzi originali, adatti a tutti i gusti e tasche (all’ inizio del mercato, su Waterlooplein).
Kiloshop Waterlooplein (a 100m da Episode) dove i prezzi dei capi vengono calcolati su una bilancia! Anche qui troverete un’ ampia scelta, con alcuni pezzi davvero belli.
Il mercato è aperto tutti i giorni tranne la Domenica.

Waterloopleinmarkt

MERCATO DI DE JORDAAN (Noordermarkt)

Nell’ adiacente quartiere De Joordan, a circa 15 minuti da Piazza Dam, questo mercato “del vicinato” propone dalle pulci all’ antiquariato, fino al cibo biologico.
Aperto solo il Lunedì e Sabato.

Noordermarkt

MERCATO ALBERT CUYP DE PIJP (Albert Cuyp Market)

Il migliore in assoluto in Amsterdam.
Situato a De Pijp, quartiere multietnico nella parte meridionale della città. Scoprirete un’ atmosfera bellissima: immersi tra banchi di frutta e pesce fresco, libri, abbigliamento ed elettronica.
Approfittate dei vari banchi con cibo da strada per una pausa pranzo tutta olandese, oppure scoprite uno dei posticini nei pressi del mercato, non ve ne pentirete !
Aperto tutti i giorni tranne la Domenica.

Albert Cuyp Market

MERCATO DEI FIORI (Bloemenmarkt)

Lungo il canale Singel troverete il famoso mercato galleggiante dei fiori. Come da tradizione, i fiori arrivano tutti i giorni e qui potrete acquistare i bulbi dei vostri tulipani preferiti: ottimo regalo! 
Aperto tutta la settimana.

Bloemenmarkt

Amsterdam non è solo mercatini !
Tanti sono i luoghi nascosti che vi faranno scoprire un’Amsterdam diversa…

DE PIJP

Quartiere ideale per passeggiare e scoprire un’ Amsterdam cosmopolita, oppure per cenare nei ristoranti adatti a tutti i gusti e palati !
Multietnico e giovanile, simbolo di una città in continuo cambiamento. Azzarderei un’ analogia con il quartiere Kreuzberg di Berlino.
Dal centro in direzione sud, fermata De Pijp.

MANGIARE A DE PIJP

  • Pranzate al De Bazar, costruito dentro una chiesa sconsacrata! Ottimo se vi piace la cucina marocchina. Prezzi economici.
  • Taco Cartel: ristorante messicano con gustosi tacos e burritos e deliziosi Nachos con salsa guacamole ! Rapporto qualità prezzo buono. 
  • Yum Yum Thai: cucina thailandese, con piatti preparati al momento. “Main dishes” consigliati (prezzo 10-12€ a piatto) ! P.S. sconto con The Fork del 30%!

CASA STRETTA SINGEL 7

Il canale di Singel è un must degli itinerari nel centro di Amsterdam. Cercate il civico 7: scoprirete la casa più stretta di Amsterdam, con una sola finestra subito sopra la porta di ingresso.
È talmente piccola che è persino difficile trovarla !

Singel 7

BEGIJNHOF

Immerso tra i vicoli del Singel, Begijnhof è come una città nella città. Attraverso un piccolo portone, entrerete in questo “quartiere parallelo” creato da una confraternita di beghine, donne nubili e laiche che vivevano per aiutare i più bisognosi.
Qui trovate la casa più antica di Amsterdam, risalente alla fine del ‘400. Subito a sinistra, costruita con assi di legno nere ed il tetto spiovente.
Il Begijnhof ad oggi è abitato e quindi vige il silenzio al suo interno. Godetene prima di rientrare nella realtà olandese.
Aperto tutti i giorni dalle 9 alle 17.

Begijnhof

Lascia un commento