LANZAROTE: DA NON PERDERE IN UNA SETTIMANA

Quello che mi ha colpito di quest’isola è il suo fascino selvaggio, i paesaggi vulcanici, le lunghe spiagge di sabbia fina, il mare sempre agitato e il tocco artistico di Cesar Manrique, famoso architetto nativo dell’isola. 

Prima cosa da fare: affittate una macchina. In aeroporto troverete diverse compagnie, io vi consiglio il box di Cabrera Medina.

Per alloggiare scegliete Puerto del Carmen, la zona più turistica ma anche più attrezzata: ristoranti e locali vi accoglieranno per le vostre serate, residence e hotel per le tasche di tutti. L’ideale come base, a 20 minuti dall’ aeroporto !

In questo articolo vi indico dei luoghi da non perdere e qualche attrazione da vedere, se avete a disposizione una settimana.

Playa del Papagayo

Il primo luogo da non perdere, situato nell’ omonimo litorale a sud dell’ isola. Una lunga spiaggia di sabbia fina contornata da rocce vulcaniche e dalle mille sfumature dell’ oceano. La spiaggia non è quasi mai affollata vista la sua lunghezza. Arrivateci in macchina, ma attenzione all’ ultimo tratto: non è asfaltato !

Playa del Papagayo

Playa Caleton Blanco 

Situata a nord, nella zona di Orzola, questa spiaggia è unica per le sue piscine naturali. Emozionante è il contrasto tra la sabbia bianca e le rocce nere vulcaniche. Potete parcheggiare a bordo strada. 

Playa Caleton Blanco

Charco del Palo

A nord-est, questa insenatura forma due vasche naturali. Luogo dove è consentito il nudismo e dove potrete rilassarvi, con moto ondoso praticamente a zero. Unico nel suo genere! 

Charco del Palo

Playa Charca de la Novia

A nord, sempre nella zona di Orzola. Qui troverete scogli, mare e vegetazione: nient’ altro di più selvaggio in questa spiaggia stupenda. Merita una visita, sperando che il vento e le maree ve lo permettano.

Playa Charca de la Novia

Jameos del Agua

Il primo luogo che dimostra il tocco di Cesar Manrique. Una grotta parzialmente aperta all’ interno di un tunnel vulcanico con una piscina bianca. Un omaggio alla natura per la sua forma “morbida”. Entrata 9€

Jameos del Agua

La Cueva de Los Verdes 

Una grande e lunga cavità creatasi durante un’ eruzione vulcanica. Il percorso con la guida è molto interessante… Con una sorpresa finale che vale la visita ! Entrata 9€

La Cueva de Los Verdes 

El Mirador del Rio 

Una delle creazioni architettoniche di Cesar Manrique. Potrete ammirare il fantastico panorama a strapiombo  sull’ isola La Graciosa. Tappa obbligatoria a Lanzarote! Entrata 4.50€

El Mirador del Rio 

Timanfaya National Park

Assolutamente da non perdere: il tour del parco vulcanico. Salirete su un pullman che vi accompagnerà nella visita di paesaggi lunari, attraverso i vulcani. La visuale è Surreale. Vi Sembrerà di essere su un altro pianeta ! Entrata 10€

Timanfaya National Park

QUALCHE POSTILLA

Se siete appassionati di arte vi consiglio la casa museo di Cesar Manrique, un’ interessante visita nella vita del personaggio più influente dell’ isola. Entrate nella sua abitazione per comprendere la sua personalità e il suo essere visionario. Prezzo biglietto circa 10€.

Fondazione Cesar Manrique


Un’ ultima menzione va al cibo: ristoranti economici ed ottimo pesce. Ma, se volete gustare delle tapas a dir poco fantastiche, il posto giusto è La Taberna da Nino. Piatti decorati, ottimo vino e prezzo contenuto. Il ristorante si trova nella zona di Puerto del Carmen. Altamente consigliato !

Taberna da Nino


Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *