CAMMINO DI SANTIAGO: COSA PORTARE NELLO ZAINO

Quando affronterete il vostro cammino lo zaino sarà la vostra “casa”, perciò organizzatelo al meglio! Ecco alcuni consigli per farlo.

Capienza: sceglietela in base alla durata del vostro cammino (consiglio una capienza massima di 70l per un mese). Ricordatevi che camminerete parecchio: più lo zaino è grosso, più aumenta il peso e più farete fatica! Scegliete una capienza adatta alla vostra altezza e peso.

Scomparti: dividete i vostri vestiti in appositi scomparti per averli subito a portata di mano. Così facendo guadagnerete molto spazio e tempo.

Medicinali: non possono mancare! fate una lista di primo soccorso: cerotti (per ferite e vesciche), antipiretici, pillole per mal di testa, dolori muscolari e dolori reumatici. Per prevenire le fastidiose vesciche, applicate uno strato di vasellina sulle zone del piede più esposte a pressione prima di iniziare a camminare! E non dimenticatevi un bel ago: vi servirà, eventualmente, per scoppiarle e farle asciugare! Non abbiate paura, è meglio !

Dormire: il sacco a pelo è molto ingombrante, la soluzione piu vantaggiosa e leggera è il sacco lenzuolo. Non è nient’altro che un lenzuolo da applicare sul letto su cui si dorme, con uno spazio per il cuscino.

Altri accessori indispensabili:  coprizaino (se non già in dotazione nello zaino). Una borraccia da riempire lungo il tragitto, per dissetarvi. Il sapone di marsiglia per lavare a mano i vostri indumenti.

Ricordatevi di prestare molta attenzione al peso e di portarvi giusto il minimo indispensabile. 

BUEN CAMINO !

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *